Nagini: la sorpresa di Fantastic Beasts

Cinema

Written by:

A pochi giorni dall’uscita dell’ultimo trailer di Fantastic Beasts: The Crimes of Grindelwald, nelle sale a novembre, i grandi appassionati della saga di Harry Potter hanno ancora molto su cui parlare, e il tutto è dovuto ad un suo spezzone chiave, che vede per protagonista qualcuno di inaspettato: Nagini.

Chi è Nagini?

Interpretata da Claudia Kim, voci sul vero ruolo del personaggio all’interno del film (e, più in generale, nella saga) avevano cominciato a circolare fin dall’uscita delle prime foto promozionali. Su molti siti inglesi si era insinuata l’ipotesi che la sua vera identità fosse quella di Nagini, uno degli horcrux – e non solo – di Voldemort. La conferma sembra aver provocato una nuova ondata di entusiasmo verso il personaggio, e le teorie sono andate a moltiplicarsi.

Ma chi è davvero Nagini? Per ora, ancora non si sa molto. Non è un Animagus, ma un Maledictus, ovvero il portatore di una maledizione di sangue che, eventualmente, lo trasformerà in una bestia per sempre. Sono sempre donne, come affermato dalla stessa Rowling, e la maledizione passa da madre in figlia. È una maledizione complicata, e sembrerebbe essere irreversibile: nulla può essere fatto per annullarla. Nonostante non si sia ancora visto molto, il personaggio sembra essere, oltre che magnificamente complicato, nel complesso positivo. Infatti Nagini sembra essere, analizzando tutti i trailer rilasciati, dalla parte di Newt contro il famigerato Grindelwald. Cosa la porta, quindi, a passare al lato oscuro? E quando avviene questo passaggio? Questo è ancora da vedere.

Teorie su teorie

Tante, troppe teorie circolano sul web su Nagini, ora più che mai. Reddit è sicuramente il covo di esse, e sul sito se ne leggono davvero di tutte, dalle più semplici come il fatto che Voldemort fosse l’unico a poter comunicare con lei (in quanto non c’erano altri rettilofoni in giro, almeno quando i due hanno apparentemente fatto conoscenza – e ancora non si sa come) alle più assurde, come quella secondo cui Nagini sia, in realtà, Merope Gaunt, la madre di Voldemort. Questo perché viene detto, in Harry Potter e il principe mezzosangue, che si pensasse che la madre di Tom Riddle provenisse da un circo dove appunto troviamo Nagini nell’ultimo trailer. Coincidenza? Probabile, anche se nell’universo di Harry Potter nulla sembrerebbe essere lasciato al caso. Una versione più leggera di questa teoria riguarda la rinascita di Voldemort, possibile, appunto, anche grazie al veleno di Nagini.

I giorni passano, il numero di teorie, affascinanti o disgustose, cresce, rendendo l’attesa del film e della verità ancora più difficile da sopportare.

Claudia Kim nel ruolo di Nagini, in stato di trasformazione dalla forma umana a quella bestiale.

Claudia Kim nel ruolo di Nagini, in stato di trasformazione dalla forma umana a quella bestiale.

Nagini nella saga di Harry Potter

L’universo di Harry Potter è colmo di personaggi di ogni tipo. Nagini, senza dubbio, suscita curiosità. Dalla sua prima apparizione in Harry Potter e il calice di fuoco è subito chiaro che non si tratti di un semplice serpente. È anche grazie al suo veleno che la rinascita del Signore Oscuro è garantita, nonostante non sia ancora chiaro il perché – o, se non altro, sfugge a chi scrive. Ciò che si sa dalla saga tuttavia non entra nei particolari: Nagini sembra essere semplicemente la fedele compagna (non servitrice, come qualcuno afferma) di Voldemort e verso cui quest’ultimo rivolge tutto il suo amore – o, comunque, la cosa più simile ad esso che prova, dato che è specificata la sua incapacità di amare. È uno dei due horcrux viventi del Signore Oscuro (l’altro, involontario, lo conosciamo bene), il che aveva già fatto sbizzarrire molti fan della saga: perché creare qualcosa che, teoricamente, rende immortale dentro… beh, qualcosa di mortale? Teorie sull’immortalità di Nagini avevano cominciato a circolare, sfatate poi dalla sua morte per mano di Neville Paciock – che però, speculazione di chi scrive, la uccise con una spada molto speciale, quella di Godric Grifondoro, quindi la teoria ancora regge.

Nagini nella sua forma bestiale in Fantastic Beasts: the Crimes of Grindelwald

Nagini nella sua forma bestiale in Fantastic Beasts: the Crimes of Grindelwald

Questo era noto di Nagini, nulla di più e nulla di meno. Adesso le cose sembrano essere cambiate, in quanto in questo film (e, si spera, in quelli successivi della saga di Fantastic Beasts) si andrà ad esplorare il personaggio. I fan dell’universo creato da JK Rowling sembrano non vedere l’ora di conoscere la sua storia e aggiungere un nuovo tassello a quello che è questo grandissimo, complicato e magico mondo. Non resta altro che aspettare.

(foto di copertina: Pottermore)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *